maranello oggi
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Maranello ricorda l’antifascista Demos Malavasi a 77 anni dalla sua uccisione

Maranello ricorda l’antifascista Demos Malavasi a 77 anni dalla sua uccisione

domenica 13 settembre 2020

Ieri a Maranello si è tenuta una cerimonia in memoria di Demos Malavasi, primo caduto della Resistenza modenese, il più giovane partigiano modenese insignito del massimo riconoscimento al valore militare. Malavasi venne ucciso la notte tra l’8 ed il 9 settembre 1943 da un commando nazista. A 77 anni dalla sua uccisione, Malavasi è stato ricordato presso l’ex scuola elementare che adesso ospita una delle sedi del Comune (in via Vittorio Veneto), luogo in cui venne colpito a morte e dove oggi si trova una lapide in sua memoria. Alla cerimonia di ieri hanno preso parte il sindaco Luigi Zironi, l’assessore Elisabetta Marsigliante, rappresentanti delle sezioni ANPI Maranello, Novi, Rovereto e Pavullo, dell’ANPI provinciale, dei Comuni di Fiorano Modenese e Marano sul Panaro, dei Carabinieri di Maranello e della famiglia di Malavasi. Nel corso dell’incontro, partendo dal ricordo, si è posta l’attenzione sull’attualità e l’importanza di figure come quella di Demos Malavasi e dei valori che esse rappresentano, soprattutto per i giovani.