maranello oggi
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Ferrari, tamponi rapidi a dipendenti e fornitori per accelerare lo screening

Ferrari, tamponi rapidi a dipendenti e fornitori per accelerare lo screening

mercoledì 11 novembre 2020
di Eleonora Alboresi

Tamponi rapidi per accelerare lo screening. Questa l’iniziativa portata avanti da Ferrari e indirizzata ai suoi dipendenti. Si tratta della prima iniziativa sperimentale di screening autorizzata dalla Regione Emilia Romagna con questa tipologia di tamponi, che a partire da domani saranno effettuati su base volontaria da personale medico con la supervisione del dottor Maurilio Missere, medico componente coordinatore di Ferrari nonché direttore sanitario del programma Back on Track. L’iniziativa prosegue il percorso avviato nei mesi scorsi dalla società per la protezione dell’ambiente di lavoro, che fino ad oggi ha previsto il ricorso ai test sierologici per la prima fase di screening. Il prelievo con tamponi rapidi, anche chiamati antigenici, presenta il vantaggio di consentire un contact tracing più tempestivo; configurandosi come un importante strumento di sorveglianza epidemiologica consentendo una prima scrematura nell’identificazione dei contagi a cui far seguire un ulteriore tampone molecolare in caso di dubbi. Ferrari estenderà questo servizio anche ai familiari dei dipendenti ed ai fornitori presenti nelle sedi di Maranello e Modena e metterà a disposizione della Regione i risultati della sperimentazione.