maranello oggi
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Operaio spara alla compagna e si costituisce: la donna se la caverà in una ventina di giorni

Operaio spara alla compagna e si costituisce: la donna se la caverà in una ventina di giorni

lunedì 16 novembre 2020

Un operaio classe 1973, residente a Maranello, è stato arrestato per tentato omicidio e detenzione abusiva di arma da fuoco. L’uomo questa mattina si è presentato nella stazione dei carabinieri di Maranello costituendosi per – come detto da lui ai militari – aver ucciso la compagna poco prima. Gli uomini dell'Arma si sono subito recati nell’appartamento della coppia, trovando la donna, fortunatamente viva, ma sotto choc e con una ferita al capo. Nell’abitazione, adagiata per terra, c’era una pistola calibro 6,35 con matricola abrasa che l’uomo deteneva illegalmente. La donna è stata trasportata all’ospedale ed è stata operata per l’asportazione dell’ogiva: se la caverà in una ventina giorni per la frattura della teca cranica provocata dal colpo di arma da fuoco. L’uomo, invece, si trova nel carcere di Modena a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il movente sembrerebbe da ricondurre ad una crisi nella coppia.