maranello oggi
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Abbandono rifiuti, attivate due telecamere mobili. Sedici trasgressori già sanzionati

Abbandono rifiuti, attivate due telecamere mobili. Sedici trasgressori già sanzionati

sabato 27 marzo 2021
di Eleonora Alboresi

Due nuove videocamere mobili che verranno utilizzate dalla polizia locale per contrastare l’abbandono dei rifiuti, ingombranti compresi, sono state attivate sul territorio maranellese. Gli “occhi elettronici” sono stati noleggiati dall’amministrazione comunale per i prossimi due anni e hanno già cominciato a dare i loro frutti. Nelle scorse settimane, infatti, durante un primo periodo di sperimentazione le telecamere hanno portato gli agenti ad elevare 16 sanzioni, per un ammontare complessivo che sfiora i 3600 euro. Tra le violazioni rilevate, 13 hanno riguardato l’abbandono di immondizia su suolo pubblico, due l’abbandono di materiale ingombrante ed una il conferimento nel contenitore errato rispetto alla natura del rifiuto. Le sanzioni minime, comprese le spese di notifica, oscillano tra i 122 e i 318 euro a seconda della violazione. “Le nuove telecamere verranno piazzate di volta in volta in punti sempre diversi del territorio – ha dichiarato Elisa Ceresola, comandante della Polizia Locale - selezionati anche in base alle segnalazioni che ci arrivano dai cittadini e dai Gruppi di Controllo di Comunità. E’ un tema molto sentito dalla collettività, e l’alta definizione delle immagini garantita da questi dispositivi, dotati anche di visore notturno, favorirà senz’altro l’identificazione dei trasgressori”.