maranello oggi
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Vertenze sul territorio, Pizzolla (CGIL) segnala un aumento della conflittualità

Vertenze sul territorio, Pizzolla (CGIL) segnala un aumento della conflittualità

mercoledì 27 luglio 2022

Il coordinatore della Cgil del Distretto Ceramico, Cesare Pizzolla (in foto), in una nota evidenzia come nel distretto e nelle zone limitrofe nelle ultime settimane siano state avviate diverse vertenze con lavoratrici e lavoratori coinvolti in ore di sciopero ed in presidi, ultimo in ordine di tempo lo sciopero ed il presidio previsto per domani davanti agli stabilimenti di Ceramiche Serra ed Ascot. Anche se alla base delle proteste ci sono problemi di varia natura, secondo Pizzolla il filo comune delle vertenze sul territorio “è riassumibile con una semplice frase: ‘scaricare sui lavoratori gli elementi di competitività delle imprese’”. A fronte di un’alta inflazione che colpisce i lavoratori e l’aumento dei costi di produzione legati al prezzo ed all’approvvigionamento delle materie prime che impatta sulle imprese: “nessuno si può permettere di ‘restare alla finestra’, con atteggiamenti neutri – sostiene il coordinatore della Cgil del Distretto Ceramico -. Istituzioni, forze politiche, organizzazioni d’impresa devono scegliere se operare per fare qualcosa di utile per lavoratrici, lavoratori ed aziende serie, e nel distretto ce ne sono tante, oppure fare il gioco delle aziende poco serie, quelle che usano scorciatoie, che penalizzano i dipendenti ed allo stesso tempo danneggiano il mercato mettendo fuori gioco le imprese che rispettano le regole ed i diritti di lavoratici e lavoratori.” “Credo sia opportuno iniziare da subito ad affrontare questa situazione – conclude Pizzolla -, anche arrivando rapidamente alla stipula del Patto per il Lavoro e per il Clima del distretto ceramico”.