maranello oggi
ULTIMA EDIZIONE DEL TG
 

Caro energia, allo studio l’installazione di impianti fotovoltaici sugli edifici pubblici

Caro energia, allo studio l’installazione di impianti fotovoltaici sugli edifici pubblici

martedì 25 ottobre 2022

Il Comune di Maranello affronta il problema del caro energia e dei cambiamenti climatici con un occhio di riguardo sia al presente, che al futuro. Tra le azioni volte ad ottenere un risparmio immediato si inserisce la delibera di giunta che, in sintonia con le indicazioni del Governo, stabilisce l‘abbassamento di 1°C, da 20 a 19°C, sulla temperatura di riferimento negli edifici pubblici, con una tolleranza di 2°C che renderà praticabile un ulteriore abbassamento dei termostati. È stato deciso anche di ridurre le ore settimanali di riscaldamento e di razionalizzare la concessione delle sale comunali per gli eventi in modo da compattare al massimo gli orari di accensione. Collaborazione con la Maranello Sport per razionalizzare i consumi negli impianti sportivi, ad esempio compattando gli orari di alcuni corsi in modo da gestire al meglio la temperatura dell’acqua presso il Centro Nuoto. Per quanto riguarda la pubblica illuminazione, pur mantenendo il servizio in tutta la città, saranno programmate azioni, modulabili a seconda delle esigenze, che spaziano dalla riduzione della luminosità allo spegnimento alternato di alcuni punti luce a partire da un certo orario in poi. Tra le azioni che guardano al futuro, invece, si contano gli interventi di efficientamento energetico, cofinanziati con contributi intercettati dai fondi del PNRR, che nei prossimi mesi riguarderanno la scuola materna e le luci di un’ampia area del centro abitato di Gorzano. Anche il Parco dello Sport, il cui cantiere è in corso e che comprende il nuovo Centro Nuoto, è stato progettato per ridurre al massimo i consumi energetici. Inoltre l’amministrazione si è rivolta ad AESS (Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile) richiedendo uno studio di fattibilità mirato all’installazione di impianti fotovoltaici sugli edifici pubblici. Tale studio consentirà al Comune di impostare la creazione di eventuali Comunità Energetiche, che potranno coinvolgere anche i privati cittadini e le aziende portando vantaggi a tutta la collettività. L’amministrazione si sta già confrontando con imprese del territorio sul tema e sta programmando incontri informativi aperti al pubblico.